Il mondo della finanza secondo Martin Scorsese : il grande regista americano si conferma uno dei più importanti autori del cinema contempora...

Il mondo della finanza secondo Martin Scorsese: il grande regista americano si conferma uno dei più importanti autori del cinema contemporaneo con «The Wolf of Wall Street», l'unico titolo imperdibile di un weekend complessivamente sottotono, a partire dal deludente «Last Vegas» di Jon Turteltaub.

Per la quinta volta in carriera, Scorsese sceglie Leonardo DiCaprio come protagonista di una sua pellicola: l'attore interpreta Jordan Belfort, un avido e truffaldino broker di Long Island, che negli anni '90 guadagnò cifre straordinarie prima di venire incriminato e finire in prigione per ventidue mesi.

Il film ne racconta ascesa e declino, ispirandosi alla sua omonima autobiografia.

Candidato a cinque premi Oscar (tra cui spiccano le nomination come miglior film, miglior regista e miglior attore protagonista), «The Wolf of Wall Street» è uno spietato ritratto degli Stati Uniti di ieri e di oggi, disposti a tutto pur di imporsi sugli altri e "guadagnarsi" soldi, droga, donne e successo.

the wolf of wall street

Il film, che ricorda diversi titoli scorsesiani degli anni '90 come «Quei bravi ragazzi» e «Casinò», colpisce per il suo ritmo forsennato – praticamente senza cali, nonostante i 180 minuti di durata – e sorprende per il suo lato comico: «The Wolf of Wall Street» è infatti una pellicola straordinariamente divertente, come dimostra l'irresistibile sequenza in cui Belfort e il suo braccio destro Donnie Azoff sono sotto l'effetto del Quaalude, una potente droga con azione ipnotica e sedativa.

Se la confezione è ottima, dalla fotografia alla colonna sonora, altrettanto rilevanti sono le interpretazioni di un cast in gran forma: Leonardo DiCaprio, giustamente sopra le righe, regala una delle migliori performance della sua carriera, ma non da meno sono due splendidi comprimari come Jonah Hill, candidato agli Oscar come miglior non protagonista, e Matthew McConaughey, in grado di catalizzare tutte le attenzioni nei pochi minuti in cui è in scena.

Diverte molto meno, nonostante sia una commedia a tutti gli effetti, l'atteso «Last Vegas» di Jon Turteltaub con protagonista un quartetto di volti noti: Robert De Niro, Kevin Kline, Michael Douglas e Morgan Freeman nei panni di quattro amici di vecchia data.

The-Wolf-of-Wall-Street-leonardo-di-caprio-recensione-anteprima

In occasione dell'addio al celibato di uno di loro (Douglas), decidono di partire per Las Vegas con il proposito di divertirsi e rivivere i giorni di gloria del passato: la "città del peccato" si rivelerà però molto diversa da come se la ricordavano.

Pensato come una sorta di «Una notte da leoni» della terza età, «Last Vegas» è un prodotto gradevole ma poco rischioso, che si affida eccessivamente ai tipici cliché del genere.
Scelto come titolo d'apertura del Torino Film Festival 2013, il film riesce a strappare ben pochi sorrisi a causa di una sceneggiatura grossolana e sempre più scontata con il passare dei minuti.

Turteltaub, con poca personalità, si limita a lasciare spazio ai suoi quattro interpreti, tutti mediamente discreti e non troppo convinti del progetto a cui hanno preso parte.
Infine, una menzione negativa anche per «I, Frankenstein» di Stuart Beattie: una sorta di seguito del romanzo di Mary Shelley, del tutto trascurabile sia per il pacchiano apparato visivo, sia per la sconclusionata struttura narrativa.

wolf_of_wall_street_1

Leonardo DiCaprio: Jordan Belfort
    Jonah Hill: Donnie Azoff
    Margot Robbie: Naomi Lapaglia
    Matthew McConaughey: Mark Hanna
    Jean Dujardin: Jean-Jacques Saurel
    Rob Reiner: "Mad" Max Belfort
    Jon Favreau: Manny Riskin
    Cristin Milioti: Teresa Petrillo
    Jon Bernthal: Brad
    Kyle Chandler: Patrick Denham
    Ethan Suplee: Toby Welch
    Shea Whigham: Capitano Ted Beecham
    Spike Jonze: Dwayne
    Chris Riggi: Broker al party
    Joanna Lumley: Zia Emma
    Christine Ebersole: Leah Belfort
    Jake Hoffman: Steve Madden

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

The Walking Dead è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2010. Progettata dal regista Frank Darabont , la serie è basata sull...

The Walking Dead è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2010.

Progettata dal regista Frank Darabont, la serie è basata sull'omonima serie a fumetti scritta da Robert Kirkman (anche produttore esecutivo dello show) e illustrata da Tony Moore e Charlie Adlard.

Rispetto al fumetto, di cui comunque vengono seguite le linee guida a livello di trama, Darabont ha affermato che la serie presenta parecchie novità nella storia, come ad esempio l'introduzione di alcuni personaggi inediti.
walking dead
Il primo episodio è stato trasmesso dal canale televisivo AMC il 31 ottobre 2010, durante il Fearfest. In Italia viene trasmessa, quasi in contemporanea, da Fox a partire dal 1º novembre 2010; l'episodio pilota è stato invece trasmesso in chiaro da Cielo il 21 aprile 2012.

Trama.
In un mondo post apocalittico un virus ha trasformato gli uomini in zombie. Un gruppo di sopravvissuti cerca disperatamente un luogo sicuro dove stabilirsi. I superstiti sono guidati dall'agente di polizia Rick Grimes, risvegliatosi dal coma proprio qualche settimana dopo gli eventi che hanno causato la catastrofe mondiale.
Muovendosi di città in città, il gruppo di sopravvissuti scopre presto che i morti viventi non sono l'unica minaccia per la loro vita: i veri "mostri", spesso, sono proprio gli esseri umani che devono imparare a convivere in un ambiente ormai privo di regole, controlli ed istituzioni.
walking dead1
Episodi.
Già prima della messa in onda del primo episodio si parlava di un ordine per una nuova stagione, senza una conferma ufficiale, che è arrivata poi l'8 novembre 2010 per una seconda stagione di 13 episodi. Al Comic-Con 2011, è stato mostrato il primo trailer della seconda stagione, rivelando che la trasmissione del nuovo ciclo di episodi sarebbe iniziata il 16 ottobre 2011, sempre sul canale via cavo AMC.

Il 25 ottobre 2011 è stata annunciata una terza stagione di 16 episodi, dopo gli ottimi ascolti registrati dai primi episodi della seconda. Il 21 dicembre 2012 AMC ha confermato la serie per una quarta stagione di 16 episodi. Il 29 ottobre 2013 l'emittente ha rinnovato la serie anche per una quinta stagione.
the-walking-dead-released-a-series-of-webisodes-revealing-the-backstory-of-the-bicycle-zombie-rick-grimes-shot-in-the-series-premiere-it-took-a-total-of-27-hours-to-shoot-in-summer-2011 
 
Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 6 2010 2010
Seconda stagione 13 2011-2012 2011-2012
Terza stagione 16 2012-2013 2012-2013
Quarta stagione 16 2013-2014 2013-2014

Personaggi e interpreti.

    Rick Grimes (stagioni 1-in corso), interpretato da Andrew Lincoln, doppiato da Christian Iansante.
    Shane Walsh (stagioni 1-2), interpretato da Jon Bernthal, doppiato da Giorgio Borghetti.
    Lori Grimes (stagioni 1-3), interpretata da Sarah Wayne Callies, doppiata da Chiara Colizzi.
    Andrea (stagioni 1-3), interpretata da Laurie Holden, doppiata da Alessandra Cassioli.
    Daryl Dixon (stagioni 1-in corso), interpretato da Norman Reedus, doppiato da Francesco Pezzulli.
    Glenn Rhee (stagioni 1-in corso), interpretato da Steven Yeun, doppiato da Andrea Mete.
    Dale Horvath (stagioni 1-2), interpretato da Jeffrey DeMunn, doppiato da Stefano De Sando.
    Carol Peletier (stagione 1-in corso), interpretata da Melissa McBride, doppiata da Michela Alborghetti.
    Carl Grimes (stagioni 1-in corso), interpretato da Chandler Riggs, doppiato da Tito Marteddu.
    Hershel Greene (stagione 2-4), interpretato da Scott Wilson, doppiato da Dario Penne.
    Maggie Greene (stagioni 2-in corso), interpretata da Lauren Cohan, doppiata da Chiara Gioncardi.
    Beth Greene (stagione 2-in corso), interpretata da Emily Kinney, doppiata da Veronica Puccio.
    Michonne (stagioni 3-in corso), interpretata da Danai Gurira, doppiata da Laura Lenghi.
    Merle Dixon (stagioni 1-3), interpretato da Michael Rooker, doppiato da Roberto Draghetti.
    Il Governatore/Philip Blake (stagione 3-4), interpretato da David Morrissey, doppiato da Roberto Pedicini.
    Tyreese (stagione 3-in corso), interpretato da Chad L. Coleman, doppiato da Fabio Boccanera.
    Sasha (stagione 3-in corso), interpretato da Sonequa Martin-Green, doppiato da Domitilla D'Amico.
    Bob Stookey (stagione 4-in corso), interpretato da Larry Gilliard Jr., doppiato da Gianfranco Miranda.

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

1.- I 10 articoli piu letti sul sito Raccomandati Se Ti Piacciono nel mese di Dicembre 2013. Zoran, il mio nipote scemo, storia di una p...

1.- I 10 articoli piu letti sul sito Raccomandati Se Ti Piacciono nel mese di Dicembre 2013.

I 10 articoli piu letti sul sito Raccomandati Se Ti Piacciono nel mese di Dicembre 2013.

Zoran, il mio nipote scemo, storia di una parentela che diventa amicizia nell'Italia profonda del No... "Nella cultura rurale della mia regione l'osmiza è il luogo principale di aggregazione, più del bar, perché somiglia a una casa - spiega Giuseppe Battiston, protagonista del film che segna l'esordio di Matteo Oleotto - è una specie di agriturismo del Settecento, quando l'imperatore

2.- Zoran, il mio nipote scemo, storia di una parentela che diventa amicizia nell'Italia profonda del Nordest.

Zoran, il mio nipote scemo, storia di una parentela che diventa amicizia nell'Italia profonda del Nordest.

"Nella cultura rurale della mia regione l'osmiza è il luogo principale di aggregazione, più del bar, perché somiglia a una casa - spiega Giuseppe Battiston, protagonista del film che segna l'esordio di Matteo Oleotto - è una specie di agriturismo del Settecento, quando l'imperatore austro-ungarico concesse ai contadini di vendere in proprio i prodotti della loro terra per otto giorni di fila. Si

 

3.- I 10 articoli piu letti sul sito Raccomandati Se Ti Piacciono nel mese di Settembre 2013.

I 10 articoli piu letti sul sito Raccomandati Se Ti Piacciono nel mese di Settembre 2013.

1.- Prison Break, ingegno, azione, thriller e suspense a cui fa da sfondo il retroscena della politica (The Final Break). The Final Break Prison Break: The Final Break è un film per la televisione diretto da Brad Turner (prima parte) e da Kevin Hooks (seconda parte) che determina la fine della serie televisiva Prison Break. Talvolta i due episodi sono non ufficialmente indicati come le

 

4.- Antiwar Songs, 138 canzoni contro la guerra.

Antiwar Songs, 138 canzoni contro la guerra.

Canzoni contro la guerra è un lavoro corale di raccolta di testi relativi a canti di tutto il mondo e di tutte le epoche a contenuto pacifista ed antimilitarista, in forma di Database e strutturato su contributi liberi da parte di lettori e collaboratori. Quando iniziarono a farsi più insistenti le voci di una prossima guerra in Iraq, sui newsgroup it.fan.musica.guccini e it.fan.musica.de-andre,

 

5.- I 10 articoli piu letti sul sito Raccomandati Se Ti Piacciono nel mese di Agosto 2013.

I 10 articoli piu letti sul sito Raccomandati Se Ti Piacciono nel mese di Agosto 2013.

1.- Prison Break, ingegno, azione, thriller e suspense a cui fa da sfondo il retroscena della politica (The Final Break). The Final Break Prison Break: The Final Break è un film per la televisione diretto da Brad Turner (prima parte) e da Kevin Hooks (seconda parte) che determina la fine della serie televisiva Prison Break. Talvolta i due episodi sono non ufficialmente indicati come le

 

6.- Keny Arkana, il rap è semplicemente qualcosa che le è capitato.

Keny Arkana, il rap è semplicemente qualcosa che le è capitato.

Keny Arkana aveva solo dodici anni quando ha iniziato a scrivere i suoi primi testi. Cresciuta in casa, senza mai essere veramente andata a scuola, è bastato poco perché la sua voglia di ribellione confluisse nei suoi primi pezzi. “Erano già parecchio anti-educazione, anti-polizia, anti-giudici, anti-il cosiddetto programma di protezione minori, tutto ciò che allora era la mia vita”, spiega

7.- Serial killer cinematografici (3a parte).

Serial killer cinematografici (3a parte).

I serial killer nella finzione cinematografica da sempre hanno assunto un ruolo rilevante nel cinema horror. Sin dagli albori della cinematografia, infatti, la figura dello scienziato pazzo (Dr. Henry Jekyll, Dr. Mabuse) o del criminale dotato di poteri paranormali o frutto della perversione di un suo creatore (Dracula, Frankenstein, uomo invisibile) o più semplicemente scherzo della natura (uomo

 

8.- Serial killer cinematografici (2a parte).

Serial killer cinematografici (2a parte).

I serial killer nella finzione cinematografica da sempre hanno assunto un ruolo rilevante nel cinema horror. Sin dagli albori della cinematografia, infatti, la figura dello scienziato pazzo (Dr. Henry Jekyll, Dr. Mabuse) o del criminale dotato di poteri paranormali o frutto della perversione di un suo creatore (Dracula, Frankenstein, uomo invisibile) o più semplicemente scherzo della natura (uomo

 

9.- Serial killer cinematografici (1a parte).

Serial killer cinematografici (1a parte).

I serial killer nella finzione cinematografica da sempre hanno assunto un ruolo rilevante nel cinema horror. Sin dagli albori della cinematografia, infatti, la figura dello scienziato pazzo (Dr. Henry Jekyll, Dr. Mabuse) o del criminale dotato di poteri paranormali o frutto della perversione di un suo creatore (Dracula, Frankenstein, uomo invisibile) o più semplicemente scherzo della natura (uomo

 

10.- I 10 articoli piu letti sul sito Raccomandati Se Ti Piacciono nel mese di Luglio 2013.

I 10 articoli piu letti sul sito Raccomandati Se Ti Piacciono nel mese di Luglio 2013.

1.- Prison Break, ingegno, azione, thriller e suspense a cui fa da sfondo il retroscena della politica (The Final Break). The Final Break Prison Break: The Final Break è un film per la televisione diretto da Brad Turner (prima parte) e da Kevin Hooks (seconda parte) che determina la fine della serie televisiva Prison Break. Talvolta i due episodi sono non ufficialmente indicati come le

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Random Posts

Archivio

follow us in feedly Segnala Feed WebShake – spettacolo Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog Aggregatore di blog FeedelissimoItalian Bloggers Blog ItalianiAggregatore